Home page di Itinerari Turistici e Culturali - Milano

Itinerari Turistici e Culturali Milano

Via Paladini 7 · Milano 20133 · Italia · Telefono +39 02 7015171 · Fax +39 02 70105971 · Contatti ·
 
TOUR DELLA MODA (mezza giornata)

Itinerario della Moda - Milano

Museo Bagatti Valsecchi - Milano Itinerari

 

Palazzo Morando Attendolo Bolognini - Milano Itinerari

 

Archi di Porta Nuova - Milano Itinerari


Palazzo Borromeo - Milano Itinerari

Chiesa di San Francesco di Paola - Milano Itinerari


Casa del Manzoni - Milano Itinerari

 

Palazzo Belgioioso - Milano Itinerari

 

 

Casa degli Omenoni - Milano Itinerari

 

Chiesa di San Fedele - Milano Itinerari

Nel cuore fashion della città più fashion del mondo...e non solo!
La città che ha saputo sviluppare le sue caratteristiche imprenditoriali ed è diventata un riferimento mondiale nella moda. La fantasia e l'innovazione per orientare gusti e costumi nel vestire.....e non solo!

Museo Bagatti Valsecchi
Il Museo Bagatti Valsecchi, aperto al pubblico dal 1998, è una casa-museo fra le più importanti e meglio conservate d'Europa. A reggerla è una fondazione privata, voluta dagli eredi Bagatti Valsecchi nel 1974 per esporre al pubblico le collezioni d'arte rinascimentale e gli oggetti d'arredo rinascimentale e neorinascimentale raccolti negli ultimi decenni del XIX secolo dai fratelli Fausto e Giuseppe per arricchire la propria casa.

Museo di Milano
Al primo piano, del settecentesco palazzo Morando Attendolo Bolognini, sono attualmente ospitati il Museo di Milano: una collezione di dipinti, sculture, stampe che ha avuto origine nel 1934 e testimonia l'evoluzione urbanistica e sociale di Milano tra la seconda metà del XVII e i primi anni del XIX secolo; negli ambienti attigui sono state riallestite le sale di rappresentanza della casa nobiliare, un percorso suggestivo che documenta in modo esemplare il gusto settecentesco per l'arredo domestico.

Archi di porta Nuova
All'imbocco di Via Manzoni si trova l'antica Porta Nuova risalente al XII secolo. Era una delle porte principali della cinta, la porta è a doppio fornice con due costruzioni laterali che si protendono verso il lato che un tempo era esterno alla cinta. Sono ancora visibili le scanalature usate per la saracinesca che la chiudeva, i due passaggi pedonali laterali sono stati ricavati nel 1861.

Palazzo Borromeo d’Adda
Uno dei palazzi più imponenti e meglio conservati che affacciavano sull’esclusiva contrada del giardino tra il XVII e il XVIII secolo. Caratterizzato da vasti giardini interni di recente restaurati.

Chiesa di San Francesco di Paola
La costruzione della Chiesa fu avviata nel 1728, ad opera della comunità dei padri Minimi di S. Francesco di Paola che nel 1675, dopo annose controversie, aveva formalmente ottenuto di stabilirsi presso la chiesetta di S. Anastasia che sorgeva sul corso di Porta Nuova (attuale via Manzoni) all’angolo con l’attuale via Montenapoleone. La costruzione del convento, iniziata su progetto di Andrea Biffi, fu ampliata dai Minimi con l’intenzione di erigere la nuova e più ampia chiesa dedicata al loro santo fondatore.

Casa del Manzoni
Vi ha sede il Museo Manzoniano; nella casa che Alessandro Manzoni acquistò nel 1813 e nella quale visse quasi ininterrottamente per circa sessant’anni, fino alla morte, avvenuta il 22 maggio 1873. La Casa di via Morone 1 a Milano è più di ogni altra l’effettiva casa del Manzoni, perchè è l’unica che Manzoni abbia scelto ed acquistato, quando, dopo il lungo soggiorno parigino, decise di rientrare in Italia e di stabilirsi a Milano.

Palazzo Belgioioso
E' un’opera di Giuseppe Piermarini, iniziata nel 1772 e terminata nel 1781, per il principe Alberico XII di Belgioioso d’Este. Viene considerato come una delle migliori espressioni dell’architettura neoclassica a Milano, assieme al Teatro alla Scala. Piermarini si ispirò al modello di Luigi Vanvitelli della Reggia di Caserta, rielaborandolo e semplificandolo attraverso l’utilizzo di lesene piatte nella fascia superiore dell’edificio. Le lesene scandiscono verticalmente l’andamento orizzontale del fronte del palazzo, sottolineato dal motivo della muratura a linee parallele. Di particolare importanza vanno notati gli eleganti bassorilievi dei riquadri tra i due ordini di finestre nella zona superiore dell’edificio. La facciata è poi caratterizzata da un ordine inferiore a bugnato sul quale si impostano i due ordini superiori.

Casa degli Omenoni
E' un palazzo di Milano costruito intorno al 1565, situato nella odierna Via degli Omenoni. Il nome deriva dagli otto grandi telamoni (omenoni, ovvero "grandi uomini") della facciata, scolpiti da Antonio Abondio. Il palazzo è stato l’abitazione dello scultore Leone Leoni, figlio di Pompeo Leoni, al cui cognome allude il rilievo con la Calunnia sbranata dai leoni. Giorgio Vasari lo diceva "pieno in modo di capricciose invenzioni, che non n’è forse un altro simile in tutto Milano".

Chiesa di San Fedele Milano
Situata nel cuore di Milano, la chiesa fu eretta su istanza di Carlo Borromeo ad opera di Pellegrino Tibaldi (1559), dedicata a San Fedele, protomartire della Diocesi di Como. L’interno è a navata unica, scandito da una serie di monumentali ed altissime colonne in granito. Il presbiterio della chiesa fu prolungato nel XVII secolo da Francesco Maria Richini, autore anche della bellissima sagrestia. Alla sinistra dell’Altare Maggiore vi è una lapide in bronzo che ricorda il punto dove si recava a pregare Alessandro Manzoni il quale morì a causa di una caduta con la quale battè il capo contro la balaustra e che gli sarà fatale. Per tale motivo sulla piazza antistante la Chiesa venne eretta una statua in memoria di Manzoni.

 
Sei su Itinerari Culturali Milano

Gruppo Mirage Hotels - Gemelli s.r.l. Via Casella, 61 - 20156 Milano - P.IVA 10325510153

Itinerari Turistici e Culturali Milano - Via Paladini, 7 - 20133 Milano - Italy
Telefono +39 02 7015171 Fax +39 02 70105971 - info@residencebiancacroce.it

© 2008 - 2016 Itinerari Turistici Milano - Gruppo Mirage - Tutti i diritti riservati.** - Realizzato da Spazio Immagine Galli