Home page di Itinerari Turistici e Culturali - Milano

Itinerari Turistici e Culturali Milano

Via Paladini 7 · Milano 20133 · Italia · Telefono +39 02 7015171 · Fax +39 02 70105971 · Contatti ·
 
TOUR DEI MIRACOLI (mezza giornata)

Itinerario dei Miracoli - Milano

Chiesa di Sant'Alessandro in Zebedia - Milano Itinerari

Chiesa di Sant'Alessandro in Zebedia - Milano Itinerari


Palazzo Trivulzio - Milano Itinerari


Palazzo Recalcati - Milano Itinerari


Scuole Arcimbolde - Milano Itinerari

 

Chiesa di Santa Eufemia - Milano Itinerari


Chiesa di Santa Eufemia - Milano Itinerari

 

Chiesa Santa Maria presso San Celso - Milano Itinerari

Chiesa Santa Maria Presso San Celso - Milano Itinerari

La chiesa delle spose, piazze e cortili rinascimentali tra vie tortuose e aperture inattese
Vie tortuose che portano a piazze e cortili rinascimentali con aperture inattese che accrescono lo stupore verso una città che sà offrire numerosi volti ed attrattive; come la chiesa delle spose.

Chiesa di Sant’Alessandro in Zebedia Milano
La costruzione, situata in piazza Sant’Alessandro nel luogo dove la tradizione narra che fu tenuto prigioniero Sant’Alessandro martire, ebbe inizio nel 1601 su un progetto del barnabita Lorenzo Birago, cui si affiancò, come perito per i dissesti statici, il più noto Francesco Maria Richini. La scelta della pianta centrale, (croce greca) coperta da cupola e da un secondo corpo minore che funge da presbiterio, la si può considerare una delle ultime sperimentazioni su questo tipo di planimetria, i cui modelli vengono dal progetto di Bramante per San Pietro. Nel caso di Sant’Alessandro si tratta di un recupero tardivo di tale impostazione, che viene modificata nelle linee ad esempio curvando i profili in facciata con i fastoni seicenteshi e la nuova modulazione del fronte. La facciata, decorata da bassorilievi, secondo il suddetto modello iniziale, é affiancata da due campanili e l’andamento del fastigio ricurvo le imprime una certa orizzontalità che esula dalle tipologie rinascimentali.

Palazzo Trivulzio
Il Palazzo é attestato a partire dal Duecento, quando era un piccolo castello medievale in mano a diversi signori e feudatari. Alla fine del Quattrocento l’edificio diventa di proprietà dei Trivulzio. Dalla fine del Cinquecento in poi, il Palazzo viene pian piano ampliato con l’aggiunta di nuovi edifici al corpo originario. La torre che era inizialmente utilizzata come carcere venne adibita a stanze. La facciata é composta da un portone circondato da un arco e sovrastato da un balcone. All’interno erano conservate la Biblioteca e la Collezione Trivulziana che attualmente si trovano al Castello Sforzesco.

Palazzo Recalcati
Conserva un significativo porticato cinquecentesco e parti ancora più antiche. Archi su colonne dalle ghiere in cotto e tondi su pennacchi.

Le scuole Arcimbolde
Il religioso milanese Giuseppe Arcimboldi lasciò nel 1603 più di 5000 scudi romani e beni immobili ai padri barnabiti per impiegarne i frutti nell’educazione dei poveri. Le scuole Arcimbolde vennero costruite vicino alla chiesa di Sant’Alessandro, in piazza San Giovanni in Conca, e furono all’inizio (1603) ancora private per diventare pubbliche, come da desiderio dell’Arcimboldi, e vennero solennemente inaugurate dal cardinale Federico Borromeo nel 1609.

Chiesa di Sant’Eufemia Milano
Fu fondata forse dall’arcivescovo San Senatore Settala negli anni che vanno dal 472 al 475. Fu ricostruita nel XV secolo e nel successivo millennio fu più volte rimaneggiata e alterata. L’edificio attuale é il risultato del restauro effettuato dall’architetto Enrico Terzaghi nel 1870. Pochi anni dopo anche la facciata in falso stile romanico-gotico venne sostituita con quella attuale, in cotto e pietra di Vicenza, preceduta da un portico a tre arcate con mosaici che ripetono gli affreschi staccati di Luigi Cavenaghi. Gli affreschi all’interno testimoniano quanto di realmente antico resta della chiesa; dalle tavole del primo Cinquecento, come lo "Sposalizio di Santa Caterina", di scuola leonardesca (forse Marco Oggiono), nella prima cappella di sinistra, mentre nella seconda cappella sempre di sinistra, degna di nota una tela di Bernardino Bergognone.
Nella terza cappella, tavola trasportata su tela che rappresenta la Madonna col Divin Figlio tra Santi e Angeli musicanti a piedi del d’Oggiono. L’affresco sull’arco trionfale é di Luigi Cavenaghi, quello nel catino dell’abside di Agostino Caironi.

Chiesa di Santa Maria presso San Celso
Iniziata da Gian Giacomo Dolcebuono e da Giovanni Battagio nel 1493, in pieno Rinascimento per accogliere un’icona miracolosa della Madonna, fu inizialmente a pianta centrale. La prima parte ad essere costruita fu infatti la cupola ottagonale, coperta all’esterno da un tiburio con un loggiato ad arcatelle, ornato da dodici statue in cotto di Agostino De Fondulis secondo la più pura tradizione architettonica lombarda. Nel 1494 venne richiesto all’Amadeo di fornire un modello e nel 1498 lo stesso si incaricò di procurare colonne e capitelli per il tiburio. Nel 1506 all’impianto amadeesco originario venne aggiunto un corpo longitudinale a tre navate, di cui la principale é coperta da una monumentale volta a botte cassettonata, ad opera di Giovanni Antonio Amadeo; al presbiterio fu anche aggiunto un deambulatorio poligonale, sul modello del Duomo di Milano. Nel primo XVI secolo fu aggiunto il classicheggiante quadriportico, edificato su modelli dell’antica Roma, forse opera di Cesare Cesariano oppure di Cristoforo Lombardo (il Lombardino). L’imponente ed ornatissima facciata, in marmo di Carrara, fu progettata da Galeazzo Alessi verso la fine del XVI secolo. Realizzata da Martino Bassi, che semplificò il disegno alessiano, é decorata da numerose statue e rilievi di Stoldo Lorenzi ed Annibale Fontana.

 
Sei su Itinerari Culturali Milano

Gruppo Mirage Hotels - Gemelli s.r.l. Via Casella, 61 - 20156 Milano - P.IVA 10325510153

Itinerari Turistici e Culturali Milano - Via Paladini, 7 - 20133 Milano - Italy
Telefono +39 02 7015171 Fax +39 02 70105971 - info@residencebiancacroce.it

© 2008 - 2016 Itinerari Turistici Milano - Gruppo Mirage - Tutti i diritti riservati.** - Realizzato da Spazio Immagine Galli